BlindfoldedStates Of Mind

Blindfolded - States Of Mind

Self Produced
Pubblicato il 20/09/2009 da divine
Blindfolded - States Of Mind
Sei pezzi + intro per mettersi finalmente in gioco e farsi conoscere anche fuori dalle strette cerchia del metal francese. Questo l"obiettivo centrato da "States Of Mind" con il quale i Blindfolded fissano le prime coordinate della loro carriera iniziata solamente due anni fa. Il loro stile può essere sicuramente assimilato come metalcore dai meno esperti ma appare in realtà ben più atipico. Le parti vocali di Sebastien Cormon sono più vicine al brutal di Suffocation e Necrophagist e i ritmi spesso rallentano creando una certa dissonanza con gli stacchi più feroci. Per registrare le canzoni in questione i quattro si sono rinchiusi nei NSR Studios di La Garde Adhèmar e il risultato sono almeno due tracce in grado di rappresentare adeguatamente la band su internet. La prima è "All For Nothing" che svela fin da subito l"attitudine selvaggia dei nostri, la seconda "M.S." più elaborata nella sua struttura e manifesto delle qualità di Geoffrey Vinson. Quando il suo riffin" diverrà ancora più granitico e corposo i Blindfolded faranno probabilmente il passo in avanti decisivo. Unica pecca vera e propria sono le linee di basso davvero troppo ingenue e carenti tecnicamente. In questo caso credo che si debba operare per cercare un musicista più preparato.

Tracks

01 - Intro (1.17)
02 - All For Nothing (2.43)
03 - Declaration Of A Dead Love (3.55)
04 - Never Back Down (3.10)
05 - Holy Bottle (3.39)
06 - M.S. (3.02)
07 - Embittered By Life (2.50)
Blindfolded
Blindfolded
From: Francia

Discografia



comments powered by Disqus