Breach The VoidThe Monochromatic Era

Breach The Void - The Monochromatic Era

Coroner Records
Pubblicato il 03/11/2010 da divine
Breach The Void - The Monochromatic Era
I Breach The Void nascono come riflesso dell"uscita di Alex Anxionna dai Sybreed. Accanto al batterista troviamo il cantante Marko Romero, il chitarrista Frederic De Cecco e il bassista Fabian Ferraglia mentre la masterizzazione è stata effettuata agli Anftarm Studios di Tue Madsen (The Haunted, Figure Of Six). E" inevitabile percepire influenze di Meshuggah, Threat Signal e Scar Symmetry durante l"ascolto di queste dieci tracce ma l"utilizzo di sintetizzatori e campionamenti è piuttosto vario e devoto a gruppi come Skinny Puppy e Godflesh. Sempre di derivazione si parla ma non si ha la sensazione di artificioso che lasciano molti esponenti del movimento cyber metal. "Propagate" e "Subversive Mind" suonano glaciali e sono caratterizzate da un impatto devastante e melodie oniriche. Tra qualche filler spiccano anche "Customized Genotype" e "Ruins" che dal vivo potrebbero farci apprezzare le qualità degli svizzeri.

Tracks

1. Propagate
2. Subversive Mind
3. Retribution Engine
4. Customized Genotype
5. Falling
6. Digital Structure
7. EC-10
8. Ruins
9. Spirals
10. System Failure
Breach The Void
Breach The Void
From: Svizzera

Discografia

The Monochromatic Era (2010)


comments powered by Disqus