BloodboundUnholy Cross

Bloodbound - Unholy Cross

AFM Records/Audioglobe
Pubblicato il 17/03/2011 da divine
Bloodbound - Unholy Cross
Alla faccia di esasperati modernismi, trip nello spazio e spaventose minacce nucleari venuto il momento di fare un passo indietro. Nel giro di qualche mese siamo stati travolti da una serie di release di assoluto spessore e volutamente retrograde. Al fianco di Turisas, Amon Amarth e Vicious Rumors possiamo inserire anche i Firebird di Bill Steer o i Children Of Bodom che con "Relentless Reckless Forever" sono tornati ai tempi di "Hate Crew Deathroll". "Unholy Cross" invece un disco che ti spinge a recuperare la discografia delle icone thrash e speed metal degli anni ottanta ma anche quei gruppi minori tipo Iron Angel, Squealer, Paradox e Angel Dust che nonostante siano rimasti per tutta la loro esistenza in disparte avevano molte cartucce da sparare. Ascoltando queste undici canzoni non potrete non essere trascinati dalla superba attitudine degli svedesi guidati da un cantante come Patrick Johansson che a tratti fa veramente a pezzi colleghi del calibro di Tobias Sammett e Joacim Cans. Il paragone con Urban Breed non si pone questo appare il motivo principale del salto di qualit compiuto dalla band. La produzione pulita mette in evidenza il talento di Tomas Olsson e Fredrik Bergh mentre "Drop The Bomb", "The Dark Side Of Life" e "In The Dead Of The Night" sono quanto di meglio il power metal di oggi riesca a produrre.

Tracks

01. Moria
02. Drop The Bomb
03. The Ones We Left Behind
04. Reflections Of Evil
05. In For The Kill
06. Together We Fight
07. The Dark Side Of Life
08. Brothers Of War
09. Message From Hell
10. In The Dead Of Night
11. Unholy Cross

Bloodbound
Bloodbound
From: Svezia

Discografia

Nosferatu (2006)
Book Of The Dead (2007)
Tabula Rasa (2009)
Unholy Cross (2011)
In The Name Of Metal (2012)


comments powered by Disqus