Boss HogBoss Hog

Boss Hog - Boss Hog

Geffen
Pubblicato il 13/01/2006 da divine
Boss Hog - Boss Hog
Ancora una fantastica voce femminile a turbare le mie notti insonni. Dopo aver catturato la nostra attenzione con due interessanti full lenght come ‘Cold Hands’ e ‘Girl’, caratterizzati da caldissime copertine con una stupenda Cristina Martinez ben poco vestita, la creatura malsana della mogliettina di John Spencer torna a colpire facendo centro. Famosa per il suo passato ribelle in band come Pussy Galore e Honeymoon Killers la cantante dai lunghi capelli corvini ci regala un disco fottutamente eccitante e instabile come se la musica uscisse dai Marshall divincolandosi come le sue cosce attorno al microfono. I Boss Hog raccolgono la pesante eredità della Grande Mela nel salto tra gli anni settanta e gli ottanta stravolgendo il risultato finale con una chitarra tagliente e funky e la voce prima sussurrata poi furiosa di quella sguaiata bomba sexy che è la Martinez. I colori dell"immensità di New York sfumati nel lascivo e decadente bianco e nero che appartiene alle pareti del CBGB diventano padroni della scena in un lungo tarantolato road movie. Come se un gruppo blues fosse andato a lezione da The Stooges, Sonic Youth e MC5 incorporando un groove pazzesco che li rende dannatamente più esplosivi e vincenti rispetto ai ‘cugini’ Royal Trux anch’essi nati da una costola dei Pussy Galore ma imprigionati in un contesto troppo fine a se stesso. Alcune tracce imperdibili come il singolo ‘Winn Coma’, ‘Skybunny’, ‘Dig It’ e la convulsa cover di ‘I Idolize You’ di Ike e Tina Turner editata ipnotica e punkeggiante come non mai. Un disco assolutamente meraviglioso per coloro che amano sudare con sesso e rock n’ roll

Tracks

1. Winn Coma
2. Sick
3. Beehive
4. Ski Bunny
5. Green Shirt
6. I Dig You
7. Try One
8. What The Fuck
9. White Sand
10. I Idolize You
11. Punkture
12. Strawberry
13. Walk In
14. Texas
15. Sam
Boss Hog
Boss Hog
From: USA

Discografia

1989 Drinkin' Lechin' & Lyin'
1990 Cold Hands
1995 Boss Hog
2000 Whiteout
2001 Girl Positive Plus


comments powered by Disqus