Autumn BallVeiko ’unpuu

Autumn Ball - Veiko ’unpuu

(2007 Estonia, 123')
Pubblicato il 12/10/2007 da divine
Autumn Ball - Veiko ’unpuu
Presentato a Venezia 'Autumn Ball' ha suscitato il mio interesse soprattutto per la drammaticita' di una fotografia atta a descrivere l'isolazionismo della periferia sovietica e la solitudine nella nostra societa'. Non vi sono gocce di speranza nel primo lungometraggio di Veiko ’unpuu se non alla fine quando il calcare si scrosta. Non vi sono foglie che cadono nell'autunno delle sei persone attorno alle quali si intreccia una storia non troppo distante da quelle narrate da Inarritu ('21 Grammi', 'Babel'). Curioso come il regista modifichi il proprio campo di azione e lo stile di ripresa per ognuno dei sei attori che immerso in colori e situazioni differenti si trova a provare il livello della propria sofferenza al pari di una decadenza comune. Laddove il confronto cresce minuto dopo minuto come mannaia sadica il film diviene di un'insostenibile bellezza. Plauso al regista estone che ha saputo recuperare tematiche visive gia' note senza copiarne scioccamente l'evolversi.


comments powered by Disqus