Aborym - Dirty

Year: 2013
Label: Agonia Records
Tracks:
1.Irreversible Crisis
2.Across The Universe
3.Dirty
4.Bleedthrough
5.Raped By Daddy
6.I Don't Know
7.The Factory Of Death
8.Helter Skelter Youth
9.Face The Reptile
10.The Day The Sun Stopped Shining
Davvero encomiabile l'evoluzione di questo progetto che vede al solito Fabban come guida e dimostra la totale lucidità nell'approcciare alle commistioni tra musica elettronica e black metal. Al suo fianco troviamo un chitarrista solido come Paolo Pieri degli Hour Of Penance e l'ex batterista degli Emperor Bard “Faust” Eithun e, non solo 'Dirty' ha tutto per guadagnarsi l'appoggio della scena avanguardistica internazionale, oltre alla fedeltà del movimento estremo, ma si distingue per un songwriting compatto che parte da un punto di vista del tutto opposto da quello di tanti colleghi. Non vi troverete di fronte le solite parti dubstep o industrial “forzate” su un tessuto chitarristico quasi per obbligo oppure quei suoni distorti tanto per fare che non aggiungono nulla al contenuto strumentale. Al contrario tracce come 'Bleedthrough' e 'Raped By Daddy' svelano un'attitudine ancora più sperimentale rispetto a 'Psychogrotesque'. 'Across The Universe' riporta alla mente la fantastica iperbole degli Arcturus mentre il secondo cd contiene reprise di Iron Maiden, Pink Floyd e Nine Inch Nails oltre alle versioni aggiornate di 'Roma Divina Urbs' e 'Fire Walk With Us' ed un pezzo scritto insieme ad Alberto Penzin degli Schizo.

A cura di divine @ 15/07/2013
 
Aborym
From: Italia
Site: www.facebook.com/aborymofficial

Discografia:
Kali Yuga Bizarre (1999)
Fire Walk with Us (2001)
With No Human Intervention (2003)
Generator (2006)
Psychogrotesque (2010)
Dirty (2013)

Reviews:




Commenta anche tu l'articolo
Loggati per inserire un commento Login



Dagheisha.com 2011 versione 1.5 - To view mobile version Click Here.