Burst - Origo

Year: 2005
Label: Relapse
Tracks:
1. Where The Wave Broke
2. Sever
3. The Immateria
4. Slave Emotion
5. Flight“s End
6. Homebound
7. It Comes Into View
8. Stormwielder
9. Mercy Liberation
Ammetto di aver sentito solo vagamente parlare dei Burst prima di ammirarli dal vivo di supporto agli Opeth. Colpito dalla loro performance mi sono andato a cercare ?Origo? e sono rimasto ammaliato e stordito dall?incredibile impatto atmosferico che ha questo disco non a caso rilasciato dalla Relapse. Gli svedesi propongono un metal fortemente influenzato da prog e death. Le loro influenze che nelle mani di molti potrebbero generare inutili distorsioni e mera confusione brillano invece per originalitą e complessitą delle elaborazioni sonore raggiunte con notevole proprietą tecnica e senza mai sfiorare le coordinate metalcore. La chitarra di Jonas Rydberg si sofferma su contesti metallurgici che potrebbero rimandare ai Dillinger Escape Plan ma con un?epicitą di contorno che fa evidentemente riferimento alla classicitą di un genere che specialmente in Scandinavia non perderą con facilitą certi stilemi. Canzoni come ?In Immateria? o ?Where The Wave Broke? lasciano ammutoliti di fronte a tanta potenza evocativa. Mi chiedo dove potranno arrivare..

A cura di divine @ 05/07/2006
 
Burst
From: Svezia
Site: www.burst.nu

Discografia:
1997 Loss Of Innocence
2001 Conquest: Writhe
2003 Prey Of Life
2006 Origo
2008 Lazarus Bird


Reviews:




Commenta anche tu l'articolo
Loggati per inserire un commento Login



Dagheisha.com 2011 versione 1.5 - To view mobile version Click Here.