The Blood Brothers + Yumi Yumi + White Circle Crime Club
ZeroMusiClub - Azzano S.Paolo (BG) @ (17/04/2005)
Alle 22:30 di un giorno come un altro mi ritrovai in un buco di locale con un piccolo palco protetto da transenne a tubo spesse come grondaie. Poco a poco il locale si riempì, e dopo che la musica sfiorì, due giappo-cinesi solcarono il palco con la loro tuta da meccanico arancio, ecco, sono le Yumi Yumi, due donzelle provenienti dal sol levante. Alle loro spalle c'è una drum machine capeggiata da un tenero orsetto con tanto di maglietta del suo gruppo preferito. Dopo essersi presentate con "siamo Yumi Yumi e spachiamo il culo" iniziano a sommergere il pubblico con un rock-pop a volte punk minimale ma incisivo e al ritmo della drum machine la folla si inizia a scaldare. Entrambe vestite con una tuta integrale a maniche corte arancio, a metà tra il meccanico e il pilota di elicotteri, piena di toppe. Una alta con gli occhialoni rossi con lenti rosse e una delle chitarre più brutte che la storia ricordi (sempre rossa chiaramente), l'altra piccola con una visierina effetto bimba. Le due non smentiscono le loro origini nipponiche saturando la loro musica di toni simili a quelli provenienti dai videogiochi di antica generazione, una sorta di Mindless Self Indulgence ridotti all'osso e con occhi a mandorla. Sorvoliamo sul secondo gruppo i White Circle Crime Club un gruppo di cui possiamo fare sicuramente a meno. Ecco finalmente le star della serata, iniziare ormai a notte inoltrata (intorno a mezzanotte e mezzo). Il nuovo chitarrista è grezzissimo, vestito effetto straccione-punkabbestia, pantaloni neri che non superano la caviglai, scarpette effetto le classiche superga pakistano e barba incolta. Dopo un pò di indecisione la performance inizia, posso dire che loro sono il gruppo che ultimamente preferisco e che ascolto di più. La prima è "Teen Heat", poi in ordine sparso, da crimes "Crimes", "Thrash Flavoured Thrash", "Feed Me To The Forest" "Peacocks Skeletons With Crooked Feathers", "Celebrator","Beautiful Horses", "Rats And Rats And Rats For Candy","Love Rhymes With Hideous Car Wreck" e "Live At The Apocalypse Cabaret", ovvero tutto il cd tranne tre canzoni. Da "Burn Piano Island,Burn" invece "Guitarmy", "Fucking's Greatest Hits" e "Ambulance Vs.Ambulance" e infine da "March On, Electric Children" "Birth Skin-Death Leather". Gli strumenti sul palco erano veramente un'infinità, oltre a batteria basso (un fender jazz distrutto, senza dei pezzi sostanziosi di legno) e chitarra infatti, c'era una chitarra ed una tastiera dai suoni pazzoidi aggiuntiva per il bassista,ben due tastiere per il piccolo cantante, un portatile, e per il chitarrista maracas e tamburello e per tutti una marea di pedalini. L'unica pecca e che certe canzoni, come ad esempio "Crimes" sono state rallentate rispetto al cd. Sicuramente un gruppo da rivedere il prima possibile, magari ancora contornato da Yumi Yumi...


A cura di luca @ 15/04/2005
 
The Blood Brothers
From: USA
Site: www.thebloodbrothers.com

Discografia:
2000 This Adultery Is Ripe
2002 March on Electric Children
2003 Burn Piano Island, Burn
2004 Crimes
2006 Young Machetes

Reviews:




Commenta anche tu l'articolo
Loggati per inserire un commento Login



Dagheisha.com 2011 versione 1.5 - To view mobile version Click Here.