The Prodigy
Mazda Palace Milano @ (22/12/2005)
Sapete cosa vuol dire andare ad un concerto e poi tornare a casa in stato di allucinazione anche senza aver assunto stupefacenti? Andate a vedere i Prodigy e lo scoprirete. Sarà anche che ero un po? provata dal viaggio e dal freddo ma mi son ritrovata catapultata in un palasport pieno di ragazzi/e, uomini e donne di qualsiasi razza, genere, età, tutti impazziti e ipnotizzati da questi musicisti pazzi scalmanati ed esagitati. Un mix di rock, punk, elettronica, techno, qualcosa di indefinibile. Avevo come la sensazione di trovarmi in un girone dell?inferno. Forse di quelli situati più in profondità. Teste e corpi ciondolanti, mani alzate, abiti e oggetti volanti, grida sovrumane. L?istrionico Keith Flint e il magnetico Maxim non son cambiati, anzi son due demoni più vivi ed infuocati che mai. La macchina perfetta creata da Liam Howlett non sbaglia un colpo. Da ?Firestarter? a ?Spitfire? non c?è tregua. Il gruppo riesce ad avvolgere tutto ciò che li circonda e non si può che restare completamente catturati da un?atmosfera così accattivante. Ovviamente il momento culminante del live è caratterizzato da?Smack My Bitch Up? dove davvero si può parlare di delirio puro. Una serata che, a giudicare dai volti soddisfatti ed esaltati a fine concerto, il pubblico milanese difficilmente dimenticherà per i prossimi mesi. Nemmeno io. Peccato per chi non c?era.


A cura di Donatella Della Rocca @ 16/12/2005
 
The Prodigy
From: UK
Site: www.theprodigy.com

Discografia:
1992 Experience
1995 Music For The Jilted Generation
1997 The Fat Of The Land
1999 The Dirtchamber Sessions, Vol. 1
2004 Always Outnumbered, Never Outgunned
2009 Invaders Must Die

Reviews:




Commenta anche tu l'articolo
Loggati per inserire un commento Login



Dagheisha.com 2011 versione 1.5 - To view mobile version Click Here.